Ransomware GX40 - Come Rimuoverlo?

 

Il criptovirus GX40 appartiene al tipo di malware che è tra i più difficili da trattare e da eliminare dalle macchine infette. I sistemi di pulizia delle infezioni sono difficili, ma le minacce di ransomware hanno messo in luce una lotta più persistente di altri modelli. Innanzitutto, nascondono la loro presenza finché il processo di crittografia non è completo. Prima di tutto, le vittime di solito non hanno idea che l’attività sotterranea è iniziata. Il ransomware GX40 è una variante che sfrutta le cifre AES per supportare il processo di crittografia. Sembra che la chiave pubblica per la crittografia e quella pubblica per la decodifica sarà generata in modo univoco per ogni vittima. Per riceverla, la variante Ransomware GX40 potrebbe richiedere che il dispositivo infetto sia collegato a Internet. Mentre contatta il server C & C dei truffatori, si verifica uno scambio di informazioni importanti

Maggiori dettagli che devono essere menzionati in relazione al ransomware GX40

Il ransomware GX40 desidera ricevere un riscatto in una valuta virtuale, popolarmente selezionata dagli sviluppatori di ransomware. I Bitcoins sono il sistema che quasi ogni tipo di malware incorpora nelle sue istruzioni, a meno che non sia scelta una diversa forma di denaro. Sembra che i creatori del virus GX40 generino indirizzi bitcoin unici per ogni vittima. Ciascuno di essi sarà costretto a effettuare una transazione in bitcoins entro massimo 2 giorni. Se il pagamento non viene effettuato entro il periodo di 48 ore, il riscatto richiesto verrà aumentato. Se si continua ad ignorare per 7 giorni, gli hacker non mostreranno più interesse e elimineranno definitivamente il codice di decrittografia.


Gli autori del ransomware GX40 specificano che si aspettano di ricevere circa 0,07214 BTC, pari a 83,36 dollari USA, secondo le tariffe attuali. Le persone che sono compromesse dall’infezione GX40 avranno la possibilità di contattare gli hacker tramite l’indirizzo email gx40@yahoo.com. Inoltre, tutte le vittime saranno contrassegnate da un identificatore specifico che è un codice che contiene numeri e lettere. Questo ID va inviato tramite l’indirizzo di posta elettronica a cui abbiamo accennato prima.


12EN79yZyZpEvfnQPHUqyhEtrWU4W3UrDn è il portafoglio di bitcoin che appartiene agli hacker e potrebbe essere uno dei conti di destinazione, pronto per essere riempito con i soldi delle vittime. È possibile che la portata di questo virus si nasconda sotto un nome falso. Ad esempio, si può trovare sotto un file Validator.exe. Tuttavia, è anche possibile che l’infezione riveli il suo nome inserendo GX40.exe. Il sito Academyx40.com è in qualche modo correlato agli hacker del criptovirus GX40. Questo è stato scoperto dopo aver analizzato il collegamento nella fonte. E’ stato determinato che la pagina è un gruppo esclusivo di facebook.

Crittografia, decrittografia e altri aspetti, relativi al Ransomware GX40

I problemi relativi al ransomware GX40 non sono ancora state risolti. Per ora, questa infezione è in sviluppo, il che significa che non è finita ancora e potrebbe iniziare a contenere diverse funzionalità dopo ulteriori miglioramenti. Essa aggiunge un’estensione criptata, che è piuttosto comunemente selezionata. Le infezioni ransomware vanno temute e le vittime dovrebbero rendersi conto che è molto più vantaggioso prendersi cura di un paio di cose per far sì che il futuro sia più sicuro. Ad esempio, potete memorizzare i vostri dati in archivi di backup o in altri luoghi alternativi che vi consentiranno di accedere facilmente ai file. Nel caso in cui perdiate i dati dei dischi rigidi, sarà possibile ripristinare i file dal backup.

Ransomware GX40 e la sua strada verso il successo

Gli hacker di GX40 decideranno in quale modo deve essere distribuito il loro virus. È possibile che questa variante venga diffusa attraverso siti vulnerabili che riescono ad influenzare con script dannosi. I contenuti che sono in grado di infettarvi con ransomware si possono trovare in email dannose che vengono inviate ad account di posta casuali. Se desiderate che la vostra sicurezza non venga compromessa, non dovete aprire le mail senza curarvene o scaricare gli allegati in esse contenuti. Anche i link ai siti web possono essere incorporati nelle email e potrebbero portare a domini dannosi.

[Rev name=Reimage], Plumbytes e Hitman sono gli strumenti che puliranno efficacemente il sistema dal malware e altre pertinenti minacce. Per una possibile decrittazione, è necessario considerare le opzioni descritte nella parte seguente.

Come rimuovere Ransomware GX40 utilizzando il Ripristino di Sistema?

1. Riavvia il tuo computer in Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi


Per Windows 7 / Vista/ XP
  • Start → Spegni → Riavvia → OK.
  • Premi ripetutamente F8 finché non apparirà una finestra contenente le opzioni avanzate di avvio.
  • Scegli la Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi. Windows 7 enter safe mode

Per Windows 8 / 10
  • Premi Power nella schermata di login di Windows. Successivamente tieni premuto Shift e clicca su Riavvia. Windows 8-10 restart to safe mode
  • Scegli Troubleshoot → Opzione Avanzate → Impostazioni di avvio e clicca Riavvia.
  • Non appena si caricherà, seleziona Abilita Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi dalla lista delle impostazioni di avvio.Windows 8-10 enter safe mode

2. Ripristinare i file di sistema e le impostazioni

  • Una volta caricato il Prompt dei Comandi, inserisci cd restore e premi invio.
  • Successivamente digita rstrui.exe e premi nuovamente invio. CMD commands
  • Clicca “Avanti” nelle finestre che appariranno. Restore point img1
  • Seleziona uno dei punti di ripristino disponibili prima che GX40 ransomware si sia infiltrato nel tuo sistema e clicca su “Avanti”.Restore point img2
  • Per avviare il ripristino di sistema clicca su "Si"Restore point img3

2. Rimozione complete di GX40 virus

Dopo aver ripristinato il tuo sistema, ti consigliamo di scansionare il tuo computer con un anti-malware, come Reimage, Spyhunter per rimuovere tutti i file malevoli collegati a Ransomware GX40.

3. Ripristino dei file corrotti da GX40 ransomware utilizzando le Copie Shadow

Se non utilizzassi le opzioni di ripristino di sistema nel tuo sistema operativo, esiste anche la possibilità di utilizzare gli snapshot delle copie shadow. Queste ultime salvano copie dei tuoi file nel momento in cui lo snapshot viene creato. Solitamente GX40 virus cercherà di cancellare tutte le copie Shadow esistenti, per questo motivo questo metodo potrebbe non funzionare su tutti i computer. Tuttavia, provare non costa nulla.

Le Copie Shadow sono disponibili solo su Windows XP Service Pack 2, Windows Vista, Windows 7, e Windows 8. Esistono due modi per recuperare i tuoi file attraverso le copie Shadow. Potrai farlo sia tramite le versioni precedenti di Windows sia tramite Shadow Explorer.

a) Versioni precedenti di Windows

Clicca con il destro sul file criptato e seleziona Proprietà>Versioni precedenti. Adesso sarai in grado di vedere tutte le copie esistenti di quel particolare file e il momento in cui sono state salvate come Copie Shadow. Scegli la versione del file che vuoi recuperare e clicca su Copia, nel caso in cui volessi salvarlo in una directory di tua scelta. O Ripristina nel caso in cui volessi sostituirlo con quello esistente, ovvero il file criptato. Se volessi vedere prima il suo contenuto, clicca su Apri.
Previous version

b) Shadow Explorer

E’ un programma che può essere trovato online gratuitamente. Potrai scaricare sia la versione completa sia quella portatile di Shadow Explorer. Apri il programma. Nell’angolo superiore sinistro seleziona il drive in cui hai salvato il file che vuoi ripristinare. Adesso vedrai tutte le cartelle presenti il quel drive. Per selezionare un’intera cartella, clicca con il destro e seleziona “Esporta”. Successivamente scegli dove vuoi che venga salvata.
Shadow explorer

Nota: In molti casi è impossibile ripristinare i file corrotti dai moderni ransomware. Per questo motivo ti consiglio di utilizzare per precauzione un buon software per il backup su cloud. Ti consiglio di dare un’occhiata a Carbonite, BackBlaze, CrashPlan o Mozy Home.

Strumenti di Ransomware GX40 rimozione automatica

 
 
Nota: processo Reimage fornisce la rilevazione del parassita come GX40 Ransomware e aiuta a la sua rimozione per libero.È possibile rimuovere i file rilevati, i processi e le voci del Registro di voi stessi o acquistare una versione completa.  We might be affiliated with some of these programs. Full information is available in disclosure 

Ransomware GX40 screenshots

 
     
 
 
maggio 28, 2017 09:31, luglio 18, 2017 10:41
 
   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *