Crysis Ransomware - Come Rimuoverlo?

 

Crysis Ransomware è un pericoloso virus in grado di infettare I computer e bloccare i file personali. Viene classificato come un ransomware dato che per poter recuperare i file bloccati sarà necessario pagare un riscatto

Se avessi notato che il tuo computer è stato infettato da questo virus e non riuscissi ad aprire i tuoi file, ecco cosa dovrai fare: rimuovi il ransomware dal tuo sistema e cerca di ripristinare i file.

Prima di tutto, dovrai eliminare Crysis Ransomware dal tuo computer anche se questo non ti aiuterà a decifrare i tuoi file, dovrai comunque farlo dato che Crysis Ransomware è in grado di far infiltrare altri virus nel tuo computer Potrai eliminarlo con l’aiuto di un anti-malware affidabile. Ti consigliamo sia Reimage, SpyHunter che Malwarebytes. Scarica semplicemente una di queste applicazioni e scansiona con essa il tuo computer. Rileverà e rimuoverà in pochi secondi Crysis Ransomware. Se il tuo sistema è infetto con altri virus, rileverà e rimuoverà anche quelli. Potrai comunque sia utilizzare un qualsiasi anti-malware di tua scelta.

Una volta che Crysis Ransomware è stato eliminato dal tuo sistema, potrai provare a sbloccare I tuoi file. Sfortunatamente, al momento non esiste alcun tool capace di decriptare Crysis Ransomware quindi l’unico modo per sbloccare i tuoi file è attraverso un ripristino di sistema. Il rispristino di sistema può essere, tuttavia, effettuato solo se possiedi una copia valida nel tuo hard disk effettuata prima che il tuo computer fosse infettato da Crysis Ransomware. Se avessi una copia del tuo disco, ma non sapessi come ripristinare il tuo sistema, eccoti un tutorial su come farlo: https://www.2-viruses.com/how-to-do-a-system-restore.

Nel caso in cui non avessi alcuna copia del tuo disco, non farti prendere dal panico. Gli sviluppatori di Crysis Ransomware ti danno la possibilità di ottenere un software per decifrare i file dietro pagamento di un riscatto. Tuttavia, non ti consigliamo di fidarti, dato che non esistono garanzie che ti assicurerà di riavere i file indietro, anche dopo il pagamento. La miglior soluzione è quindi quella di attendere che gli esperti per la sicurezza informatica creino un valido decifratore.

Per evitare situazioni come questa in futuro, dovresti modificare le impostazioni del tuo sistema operativo in modo tale che effettui automaticamente un backup del tuo disco, in questo modo ogni volta che subirai un attacco da un virus, potrai semplicemente caricare il backup di una data precedente. Inoltre, ti consigliamo di tenere al sicuro il tuo computer con un anti-malware affidabile in modo tale da prevenire infezioni come questa. Ti preghiamo di attenzionare che, a volte, il solo antivirus non è sufficiente in quanto non è in grado di rilevare i malware.

Come rimuovere Crysis Ransomware utilizzando il Ripristino di Sistema?

1. Riavvia il tuo computer in Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi


Per Windows 7 / Vista/ XP
  • Start → Spegni → Riavvia → OK.
  • Premi ripetutamente F8 finché non apparirà una finestra contenente le opzioni avanzate di avvio.
  • Scegli la Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi. Windows 7 enter safe mode

Per Windows 8 / 10
  • Premi Power nella schermata di login di Windows. Successivamente tieni premuto Shift e clicca su Riavvia. Windows 8-10 restart to safe mode
  • Scegli Troubleshoot → Opzione Avanzate → Impostazioni di avvio e clicca Riavvia.
  • Non appena si caricherà, seleziona Abilita Modalità Provvisoria con Prompt di Comandi dalla lista delle impostazioni di avvio.Windows 8-10 enter safe mode

2. Ripristinare i file di sistema e le impostazioni

  • Una volta caricato il Prompt dei Comandi, inserisci cd restore e premi invio.
  • Successivamente digita rstrui.exe e premi nuovamente invio. CMD commands
  • Clicca “Avanti” nelle finestre che appariranno. Restore point img1
  • Seleziona uno dei punti di ripristino disponibili prima che Crysis Ransomware si sia infiltrato nel tuo sistema e clicca su “Avanti”.Restore point img2
  • Per avviare il ripristino di sistema clicca su "Si"Restore point img3

2. Rimozione complete di Crysis Ransomware

Dopo aver ripristinato il tuo sistema, ti consigliamo di scansionare il tuo computer con un anti-malware, come Reimage, Spyhunter per rimuovere tutti i file malevoli collegati a Crysis Ransomware.

3. Ripristino dei file corrotti da Crysis Ransomware utilizzando le Copie Shadow

Se non utilizzassi le opzioni di ripristino di sistema nel tuo sistema operativo, esiste anche la possibilità di utilizzare gli snapshot delle copie shadow. Queste ultime salvano copie dei tuoi file nel momento in cui lo snapshot viene creato. Solitamente Crysis Ransomware cercherà di cancellare tutte le copie Shadow esistenti, per questo motivo questo metodo potrebbe non funzionare su tutti i computer. Tuttavia, provare non costa nulla.

Le Copie Shadow sono disponibili solo su Windows XP Service Pack 2, Windows Vista, Windows 7, e Windows 8. Esistono due modi per recuperare i tuoi file attraverso le copie Shadow. Potrai farlo sia tramite le versioni precedenti di Windows sia tramite Shadow Explorer.

a) Versioni precedenti di Windows

Clicca con il destro sul file criptato e seleziona Proprietà>Versioni precedenti. Adesso sarai in grado di vedere tutte le copie esistenti di quel particolare file e il momento in cui sono state salvate come Copie Shadow. Scegli la versione del file che vuoi recuperare e clicca su Copia, nel caso in cui volessi salvarlo in una directory di tua scelta. O Ripristina nel caso in cui volessi sostituirlo con quello esistente, ovvero il file criptato. Se volessi vedere prima il suo contenuto, clicca su Apri.
Previous version

b) Shadow Explorer

E’ un programma che può essere trovato online gratuitamente. Potrai scaricare sia la versione completa sia quella portatile di Shadow Explorer. Apri il programma. Nell’angolo superiore sinistro seleziona il drive in cui hai salvato il file che vuoi ripristinare. Adesso vedrai tutte le cartelle presenti il quel drive. Per selezionare un’intera cartella, clicca con il destro e seleziona “Esporta”. Successivamente scegli dove vuoi che venga salvata.
Shadow explorer

Nota: In molti casi è impossibile ripristinare i file corrotti dai moderni ransomware. Per questo motivo ti consiglio di utilizzare per precauzione un buon software per il backup su cloud. Ti consiglio di dare un’occhiata a Carbonite, BackBlaze, CrashPlan o Mozy Home.

Strumenti di Crysis Ransomware rimozione automatica

 
 
Nota: processo Reimage fornisce la rilevazione del parassita come Crysis Ransomware e aiuta a la sua rimozione per libero.È possibile rimuovere i file rilevati, i processi e le voci del Registro di voi stessi o acquistare una versione completa.  We might be affiliated with some of these programs. Full information is available in disclosure

Manuale Crysis Ransomware rimozione

 
Processi:
External decryptor:
       
 
 
marzo 15, 2016 12:36, agosto 10, 2017 14:55
 
   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *